Skip to Content Skip to Search

Il sito produttivo di San Polo di Torrile

Lo stabilimento di San Polo di Torrile (PR) fu acquisito nel 1984, per far fronte alla crescente domanda farmaceutica locale. 

Grazie alle competenze e alla capacità di evolversi come stabilimento produttivo, Parma è un centro di eccellenza nel network industriale di GSK che distribuisce i propri produtti in tutto il mondo.

Si occupa, per GSK e conto terzi, di New Product Introduction per prodotti sterili e non sterili in alto contenimento e riveste un ruolo peculiare, come produttore globale di lotti per la sperimentazione clinica. Le principali aree terapeutiche in cui opera con farmaci biotecnologici e piccole molecole (small molecule) sono anestesia, immunologia, respiratorio, oncologia e HIV.

Lo stabilimento di San Polo è oggi

  • uno dei pochi centri di riferimento GSK in tutto il mondo per la critica e delicata fase di introduzione e sviluppo di nuove tecnologie negli stabilimenti di produzione;
  • fornitore mondiale per GSK di medicinali destinati alle sperimentazioni cliniche;
  • fornitore di oltre 120 mercati internazionali (inclusi quelli più regolamentati tra cui USA, Giappone e mercato Europeo);
  • centro di eccellenza per i farmaci che richiedono le tecnologie produttive più avanzate e diversificate in termini di alto contenimento e riempimento asettico, a cui anche altre importanti aziende fanno ricorso per produzioni particolarmente delicate (oncologici, anestetici, ecc.);
  • sito di produzione internazionale di farmaci biologici e anticorpi monoclonali, come quello (belimumab) per il lupus eritematoso sistemico, e quello (mepolizumab) per l'asma grave di tipo eosinofilo
  • sito produttivo conto terzi, sia di prodotti sterili che non sterili.
  • Sito produttivo dal 2019 per un nuovo prodotto anti HIV-AIDS per pazienti multitrattati.

 Le principali competenze e tecnologie di Parma sono:

  • laboratorio bioanalitico
  • riempimento asettico
  • reparto liofilizzati
  • prodotti richiedenti la catena del freddo
  • prodotti stupefacenti
  • tecnologie in alto contenimento
  • tecnologie single-use
  • elevati livelli di automazione
  • tecnologie per trattamento prodotto foto-sensibile.

I numeri del 2018

  • 120

    mercati serviti

  • 114

    milioni di unità prodotte

  • 1,3

    milioni di anticorpi monoclonali prodotti

  • 30

    milioni € investiti per un nuovo impianto dedicato all'HIV