Skip to Content Skip to Search
Lavorare nel farmaceutico?

Sfida accettata.

In tutte le sedi e società del gruppo ci impegniamo a lavorare per il benessere dei nostri colleghi, attraverso un ambiente di lavoro moderno, inclusivo e agile. Scopri in questa sezione cosa significhi lavorare in GSK.

Le offerte di lavoro

Vuoi scoprire se vi sono offerte di impiego in GSK aperte in Italia? Per visionarle e inviare la tua candidadura, consulta il portale GSK globale delle carriere.

Fatti un'idea dei profili più ricercati in GSK alla pagina dedicata alle opportunità di lavoro.

 

"Penso non ci sia lavoro più bello al mondo che poter migliorare la qualità di vita delle persone."

Rino Rappuoli
Chief Scientist GSK

L'impegno e le competenze dei nostri collaboratori, nelle nostre tre principali aree di attività - farmaci, vaccini, automedicazione e benessere - sono volti ogni giorno a sviluppare prodotti innovativi e di qualità, per renderli disponibili al maggior numero di persone che ne possono beneficiare.

Se sei interessato a lavorare in un'azienda farmaceutica come GSK - che sia per uno stage, per il ruolo di ricercatore, di informatore scientifico del farmaco, o per le numerose altre professionalità necessarie nel nostro settore - questa è la sezione del sito che fa per te.

Lavorare in GSK in Italia

GSK in Italia occupa  4300 persone e genera valore nel Paese con oltre 415 milioni di euro investiti in lavoro e stipendi.

Tutte le tre principali aree di attività globali sono rappresentate anche in Italia, dove siamo presenti con sei sedi (Aprilia, Baranzate, Parma, Rosia, Siena, Verona), ciascuna collegata a specifiche aree di attività ed entità legali. Per una breve panoramica di quali sono, dove sono, di cosa si occupano, visita la pagina dedicata alla presenza in Italia.

Lavorano in GSK professionalità molto differenziate, che riflettono la vocazione delle società del gruppo e delle sedi: una vocazione principalmente amministrativa e commerciale per Verona e Baranzate (MI), manifatturiera per San Polo di Torrile (PR), Rosia (SI) e Aprilia, infine scientifica per Siena.