Skip to Content Skip to Search

La farmacovigilanza

In GSK abbiamo a cuore la sicurezza dei pazienti e consumatori. Ascoltare la vostra esperienza coi nostri prodotti ci aiuta ad offrire le informazioni più aggiornate possibili a tutti coloro che ne beneficiano.

Farmacista con paziente

Per noi, così come per le Autorità Sanitarie, è fondamentale monitorare continuamente la sicurezza dei prodotti raccogliendo le segnalazioni di sospette reazioni avverse. 

La normativa europea sulla farmacovigilanza richiede a tutti gli operatori sanitari e consente ai cittadini di segnalare qualsiasi sospetta reazione avversa (grave e non grave, nota e non nota) sia alle autorità sanitarie che all'azienda titolare del prodotto.

Come effettuare segnalazioni alle Autorità Sanitarie

Come effettuare segnalazioni a GSK e consociate

La seguente Informativa Privacy descrive come gestiamo il trattamento delle informazioni personali nel rispondere a quesiti, reclami di prodotto o segnalazioni di eventi avversi ricevuti direttamente.

Questi i canali per le segnalazioni via mail:

  • Segnalazione a GSK SpA e ViiV Healthcare: esclusivamente per segnalazioni relative a farmaci da prescrizione e vaccini delle società citate all'indirizzo drugsurveillance-italy@gsk.com

  • Segnalazione a GSK Consumer Healthcare: esclusivamente per segnalazioni relative a prodotti da banco della società citata, all'indirizzo: it.servizio-consumatori@gsk.com

Questi i canali per le segnalazioni telefoniche:

  • Segnalazione a GSK SpA e ViiV Healthcare: esclusivamente per segnalazioni relative a farmaci da prescrizione e vaccini delle società citate, contattando il numero 045 774 8005 nei giorni lavorativi dalle 9 alle 16
  • Segnalazione a GSK Consumer Healthcare: esclusivamente per segnalazioni relative a prodotti da banco della società citata, contattando il servizio consumatori al numero verde 800 931 556

Si ricorda agli utenti che i canali citati sono dedicati alla farmacovigilanza e quesiti off topic non potranno essere presi in considerazione.

 

 

Betty, a COPD patient

Cos'è la faramcovigilanza e perché è importante per tutti

La Farmacovigilanza è la disciplina che studia gli eventi avversi potenzialmente associati all'uso di un prodotto medicinale (farmaco, vaccino, ecc), al fine di assicurarne un rapporto beneficio/rischio quanto più favorevole per la popolazione.

Come riportato sul sito dell'AIFA, le segnalazioni di sospette reazioni avverse, cioè quelle per le quali sussiste la ragionevole possibilità di una correlazione con l'uso di un prodotto medicinale, costituiscono un'importante fonte di informazioni per le attività di farmacovigilanza, in quanto consentono di rilevare potenziali segnali di sicurezza relativi all'uso dei medicinali così da renderli più sicuri, a beneficio di tutti i pazienti.

Attraverso questa attività anche noi possiamo meglio promuovere l'uso sicuro ed efficace dei nostri prodotti, ad esempio fornendo tempestivamente informazioni sulla sicurezza ai pazienti, agli operatori sanitari e al pubblico oppure aggiornando continuamente il foglio illustrativo dei prodotti.