Skip to Content Skip to Search
Dave Kilian, an Oncology Scientist in Philadelphia lab.

GSK in oncologia

La nostra pipeline oncologica conta attualmente 15 nuove terapie. Nel 2018 abbiamo raddoppiato il numero di progetti in sviluppo grazie alla ricerca nei nostri laboratori, alle acquisizioni e alle collaborazioni.

Oggi il nostro impegno in oncologia in Italia è focalizzato sul carcinoma dell'ovaio, ma in un futuro ormai prossimo l’attenzione comprenderà il mieloma multiplo, il cancro dell'endometrio e altri tumori solidi.

Gli indirizzi della nostra ricerca

La nostra ricerca si concentra in quattro aree chiave, che riteniamo offrano il massimo potenziale per raggiungere l’obiettivo di mettere a punto farmaci innovativi in grado di migliorare la sopravvivenza e, se possibile, curare i tumori.

  • Immuno-oncologia: modulazione del sistema immunitario del paziente per combattere il tumore da cui è affetto dall’interno. In ematologia, ad esempio, la ricerca GSK punta a sfidare il mieloma multiplo nei pazienti più complessi, mirando all'antigene di maturazione delle cellule B (BCMA), una proteina espressa sulle cellule di mieloma multiplo
  • Terapia cellulare: ingegnerizzazione del DNA dei linfociti T del paziente in modo che colpiscano più efficacemente e con maggiore specificità il tumore
  • Epigenetica: modulazione dell'epigenoma, l'informazione che orienta il modo in cui il DNA viene letto e utilizzato, in modo da indurre effetti anti-tumorali
  • Letalità sintetica: inibizione contemporanea di due target molecolari che contribuiscano in modo sinergico alla sopravvivenza delle cellule cancerose, per ottenere effetti anti-tumorali. La sola inibizione di uno dei due target non condurrebbe alla morte delle cellule tumorali, a causa della compensazione ad opera del target ancora “attivo”.

Il tumore ovarico

Il tumoreovarico è l’8° tumore più comune nelle donne. Ogni anno, nel mondo ne colpisce oltre 250.000, in un’ampia fascia di età. Si stima che nel 2019 siano state oltre 5.300 le nuove diagnosi di tumore ovarico e 1 donna su 5 che sviluppa il tumore ovarico ha una predisposizione genetica.

  • Come difendersi? Se sei un cittadino scopri di più sui fattori di rischio e i segnali d’allarme su WOMENcare 
  • Il nostro lavoro a fianco dei professionisti della salute è evoluto nel tempo e oggi, oltre che attraverso i nostri collaboratori sul territorio, passa anche attraverso nuove tecnologie e canali digitali. Se sei un Operatore Sanitario visita GSKPro 
  • Scopri di più sul nostro impegno in ematologia